Sfruttava permessi premio per compiere rapine: arrestato ad Afragola

Sfruttava permessi premio per compiere rapine: arrestato ad Afragola

Il detenuto, già agli arresti per una rapina avvenuta lo scorso maggio, è stato trasferito nel carcere di Poggioreale


AFRAGOLA/ PESCARA – Un detenuto del carcere di Pescara, in prigione per rapina, ha sfruttato i suoi permessi premio per compiere ulteriori rapine nel Napoletano, accompagnato da due complici.

Il gruppo di malviventi è stato individuato dai carabinieri di Afragola mentre si preparava a compiere un altro colpo, questa volta contro un supermercato. La banda è accusata di aver preso parte ad una rapina avvenuta lo scorso 13 maggio presso il centro commerciale “Le porte di Napoli” ad Afragola, dove hanno preso di mira una gioielleria, ora devono rispondere anche di ricettazione, detenzione e porto abusivo di arma da fuoco.

Le indagini, condotte sotto la direzione della procura di Napoli Nord, hanno rivelato che uno dei tre giovani era già detenuto a Pescara per lo stesso reato in questione, pertanto i militari li hanno intercettati mentre si preparavano per un colpo al supermercato, procedendo con il loro arresto e il trasferimento nel carcere di Poggioreale.

Prima di ogni colpo, effettuavano sopralluoghi per identificare i sistemi di videosorveglianza e le possibili vie di fuga. Utilizzavano auto rubate, principalmente Fiat Panda, assieme ad armi finte e maschere in silicone per nascondere la loro identità.