Tragedia a Sapri: Gerardo muore dopo aver fatto il bagno, era magazziniere della Salernitana

Tragedia a Sapri: Gerardo muore dopo aver fatto il bagno, era magazziniere della Salernitana

Lo scorso anno, a fine agosto, sullo stesso punto di spiaggia morì un barbiere


SAPRI (SA) – Tragedia questa mattina sulla spiaggia del lungomare di Sapri, in provincia di Salerno, dove un uomo del posto è morto presumibilmente a causa di un arresto cardiaco. Si tratta di Gerardo Salvucci, 56 anni, molto conosciuto in città e in tutto l’ambiente sportivo salernitano per essere uno dei magazzinieri della Salernitana.

Salvucci si era recato in spiaggia, come faceva tutte le mattine in questo periodo di relax con il campionato fermo. Colazione al bar e un saluto agli amici e poi al mare con l’immancabile giornale sportivo sotto il braccio: questo il programma della sua mattinata saprese. Dopo aver fatto un bagno si è messo a leggere il giornale per poi addormentarsi. Un bagnante si è accorto dopo un po’ che qualcosa non andava, e vedendolo immobile si è avvicinato ma probabilmente l’uomo era già morto. Inutile seppur tempestivo il soccorso dei medici del 118 che hanno provato in tutti i modi di rianimare il 56enne. Sul posto anche i Carabinieri della Stazione di Sapri guidati dal Luogotenente Pietro Marino e gli uomini della Capitaneria di Porto. L’uomo è morto per cause naturali. La salma sarà presumibilmente consegnata subito alla famiglia. Lascia l’anziana madre e il fratello. Lo scorso anno, sempre per arresto cardiaco, morì la sorella Assunta.

I funerali saranno celebrati domani, Mercoledì 12 Giugno, alle ore 15.00 presso la Chiesa Madre in Piazza Plebiscito, a Sapri.

Lo scorso anno, a fine agosto, sullo stesso punto di spiaggia morì il barbiere Andrea Sainato, dopo essersi tuffato in acqua: il mare era molto agitato e Sainato non riuscì a fare ritorno a riva. Anche in quel caso i soccorsi furono inutili.

FONTE: SAPRILIVE.COM