Tragedia sfiorata a Pozzuoli: giovane ferito alla nuca da un palo della segnaletica

Tragedia sfiorata a Pozzuoli: giovane ferito alla nuca da un palo della segnaletica

“In un primo momento – racconta la sorella – non si è accorto di nulla fino a quando non gli è scoppiato l’ematoma e ha iniziato a perdere copiosamente sangue”


POZZUOLI – Passeggiava in strada con gli amici quando improvvisamente ha ricevuto un colpo alla nuca. Non era un pugno, questa volta non si è trattato di un’aggressione. Un palo della segnaletica stradale staccandosi è caduto al suolo andando a colpire il ragazzo alla testa procurandogli una ferita lacero-contusa. È accaduto a Pozzuoli al Corso Umberto I.

È la sorella del giovane a raccontare quanto accaduto al deputato dell’alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli:

“Passeggiava a Pozzuoli con degli amici fino a quando non gli è caduto un palo della segnaletica stradale in testa. In un primo momento non si è accorto di nulla fino a quando non gli è scoppiato l’ematoma e ha iniziato a perdere copiosamente sangue. Così ha chiamato vigili e sporto denuncia e un’autoambulanza lo ha portato di corsa al Santa Maria delle Grazie in codice giallo dove gli hanno subito rilevato un trauma cranico. Gli è rimasto un bel danno fisico e soprattutto morale.”

“Ci metteremo in contatto con la Polizia Municipale di Pozzuoli per capire cosa sia accaduto e come sia stato possibile. Vogliamo sapere se effettivamente il palo fosse usurato o fosse già stato segnalato. In ogni caso invitiamo tutte le autorità cittadine del napoletano a controllare la segnaletica visto che possono causare tragedie se non oggetto di costanti verifiche e manutenzioni ” – ha commentato Borrelli.