Evasione fiscale per 20 milioni di euro: denunciato titolare di impresa edile di Baiano

Evasione fiscale per 20 milioni di euro: denunciato titolare di impresa edile di Baiano

La società operante nel settore dei lavori stradali ha evaso l’IVA per un periodo di oltre tre anni, generando un mancato introito fiscale di 20 milioni


evasione

AVELLINO – Un’evasione fiscale di 20 milioni di euro è stata scoperta dalla Guardia di Finanza di Avellino, portando alla denuncia del responsabile di un’impresa edile di Baiano. La società, operativa nei lavori edili e stradali, ha omesso di dichiarare al fisco i proventi della propria attività. Le indagini, condotte dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Avellino sotto la guida del Colonnello Salvatore Minale, hanno rivelato una sistematica omissione delle dichiarazioni fiscali.

la Guardia di Finanza della Tenenza di Baiano, attraverso una complessa attività di verifica, hanno scoperto che la società ha sottratto all’imposizione fiscale rilevanti operazioni commerciali, evadendo l’IVA, le imposte dirette (II.DD.), e l’IRAP. Grazie all’utilizzo di avanzate banche dati, all’analisi dei conti correnti bancari e ai controlli di coerenza esterna, è stato possibile ricostruire tutte le operazioni commerciali della società. In circa tre anni, l’impresa ha perpetrato un’evasione fiscale per oltre 20 milioni di euro.

Il responsabile dell’impresa è stato segnalato all’autorità giudiziaria per reati fiscali, come previsto dagli articoli 4 e 5 del D. Lgs 74/2000. Questa operazione si inserisce in un più ampio dispositivo della Guardia di Finanza di Avellino, volto a rafforzare il contrasto alle frodi fiscali, con particolare attenzione ai settori più a rischio di evasione dell’IVA.