Giugliano in lutto per la morte di Valeria, la giovane mamma uccisa lanciandosi dal ponte dell’Asse Mediano

Giugliano in lutto per la morte di Valeria, la giovane mamma uccisa lanciandosi dal ponte dell’Asse Mediano

Valeria, 32 anni, lascia prematuramente un bimbo di sei anni


GIUGLIANO IN CAMPANIA – Aveva 32 anni Valeria B., la donna che nel pomeriggio di ieri (lunedì 1 luglio) si è tolta la vita lanciandosi dal viadotto dell’Asse Mediano, precisamente all’uscita Frignano-Casaluce.

La donna sarebbe scesa dall’auto per poi lanciarsi nel vuoto per motivi ignoti. Una tragedia che ha gettato tutti nello sconforto, attirando l’attenzione degli automobilisti.

Valeria morta sul colpo, la tragica scomparsa a Giugliano

La 32enne lavorava in un’azienda della zona industriale di Gricignano d’Aversa e viveva a Giugliano in Campania insieme ai genitori e a suo figlio di sei anni.

Come riportato ieri, dopo essere giunta sul cavalcavia con la sua auto, si è avvicinata alla balaustra, dove ci sarebbero state alcune persone che avrebbero provato a fermarla dal compiere l’estremo gesto, ma la 32enne ha deciso di lanciarsi dal viadotto dell’Asse Mediano, perdendo la vita sul colpo.

Sul posto sono giunti subito i soccorritori del 118 e gli agenti della Polizia di stato per la dinamica dei fatti.