Giugliano, rissa a colpi di spranga per un cancello lasciato aperto: 3 condomini denunciati

Giugliano, rissa a colpi di spranga per un cancello lasciato aperto: 3 condomini denunciati

Coinvolti padre e figlio di 67 e 20 anni ed un 55enne: dalle parole si è passati rapidamente ai fatti


GIUGLIANO – Una rissa, violenta, a colpi di spranga. Ha coinvolto tre condomini, il tutto per futili motivi. Nello specifico un cancello lasciato aperto all’interno di un condominio di vico Simeone. Arrivati sul posto i carabinieri hanno trovato una mazza di legno e due spranghe di ferro sporche di sangue, utilizzate durante la rissa.

Responsabili, padre e figlio di 67 e 20 anni ed un 55enne, richiamato dai primi due per aver osato lasciare il cancello del palazzo spalancato. Dal rimprovero si è passati rapidamente agli insulti e poi alle mani, con pugni e calci da una parte e dall’altra, prima nel pianerottolo, poi nell’abitazione di padre e figlio.

I carabinieri della sezione radiomobile di Giugliano, intervenuti qualche istante dopo allertati da diverse chiamate al 112, hanno denunciato i 3, che intanto erano stati medicati in ospedale, per rissa aggravata.