Morte di Davide Astori: condannato il medico che rilasciò certificati d’idoneità al giocatore

Morte di Davide Astori: condannato il medico che rilasciò certificati d’idoneità al giocatore

L’ex capitano della Fiorentina fu trovato senza vita la mattina del 4 marzo 2018 nella sua camera di albergo a Udine, dove era con la squadra


FIRENZE – Per la morte dell’ex capitano della Fiorentina Davide Astori la corte d’appello di Firenze ha confermato la condanna a un anno di reclusione, inflitta in primo grado il 2 aprile 2021, per il professore Giorgio Galanti, ex direttore di Medicina sportiva di Careggi e un passato da consulente sportivo della Fiorentina, accusato di omicidio colposo.

Astori fu trovato senza vita la mattina del 4 marzo 2018 nella sua camera di albergo a Udine, dove era con la squadra. Secondo l’accusa il decesso fu provocato da cardiomiopatia aritmogena ventricolare, patologia che non fu diagnosticata. Galanti rilasciò due certificati di idoneità agonistica al giocatore.

FONTE: CORRIEREADRIATICO.IT