Napoli, rapinatore ferito in un conflitto a fuoco: fermato dalla Polizia

Napoli, rapinatore ferito in un conflitto a fuoco: fermato dalla Polizia

Era in sella ad uno scooter e, insieme ad alcuni complici, stava effettuando rapine agli automobilisti nel traffico


NAPOLI – E’ ritenuto uno dei banditi che sabato scorso, in sella a diversi scooter, mettevano a segno rapine agli automobilisti in coda nei pressi dello svincolo della tangenziale di Fuorigrotta, a Napoli: un giovane è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria dagli agenti della Questura dopo che si è presentato in un ospedale della città con una ferita alla spalla.
La vicenda risale a sabato scorso: un poliziotto, non in servizio, anche lui in sella a un motociclo, si è accordo che della presenza dei malviventi ed è entrato in azione: è scattato un inseguimento, anche a piedi, culminato con l’esplosione di alcuni colpi di pistola.
I banditi, però, malgrado l’intervento di una pattuglia della Polizia Stradale, sono riusciti a scappare.

Poco dopo, però, si è presentato nell’ospedale CTO della città un giovane, con una ferita d’arma da fuoco alla spalla destra, che alla fine è stato riconosciuto come uno dei rapinatori di automobilisti in cosa fuggiti dopo l’intervento della Polizia di Stato.

Il ragazzo è stato oggi sottoposto a fermo dalla Polizia di Stato.