Scoperto canile abusivo a Marano: 37 i cani tenuti in condizioni precarie

Scoperto canile abusivo a Marano: 37 i cani tenuti in condizioni precarie

Gli animali versavano in condizioni critiche, in un locale privo delle autorizzazioni necessarie


MARANO – I carabinieri della Forestale di Pozzuoli, in collaborazione con i colleghi della compagnia di Marano, hanno sequestrato 37 cani ospitati in una casa-rifugio a Marano. L’operazione è scaturita da diverse denunce dei cittadini, che segnalavano anomalie e furti di animali nella struttura.

Dalle verifiche è emerso che la titolare del rifugio non disponeva delle autorizzazioni necessarie, e gli animali erano tenuti in condizioni igieniche precarie. Alcuni animali erano custoditi in ambienti inadeguati e manifestavano aggressività, inoltre mancava la documentazione sulla tracciabilità degli animali. I cani sono stati fotografati, catalogati e temporaneamente affidati alla titolare del rifugio in attesa di trovare una sistemazione adeguata.

La struttura era stata oggetto di controlli che avevano portato alla scoperta di allacci abusivi alle utenze domestiche, rimossi già un anno fa con l’intervento dei tecnici dell’Enel e del Comune di Marano.