Stupri delle cuginette di Caivano: condannati i due maggiorenni coinvolti

Stupri delle cuginette di Caivano: condannati i due maggiorenni coinvolti

Le vittime, all’epoca dei fatti, avevano soltanto 12 e 10 anni


CAIVANO – Due condanne a 12 anni e 5 mesi e 13 anni e 4 mesi: è la pena inflitta dal giudice del tribunale di Napoli Nord Mariangela Guida a Giuseppe Varriale e Pasquale Mosca, i due imputati maggiorenni per gli stupri di cui sono state vittima due cuginette di 12 e 10 anni a Caivano, in provincia di Napoli.

La Procura di Napoli Nord aveva chiesto per Varriale e Mosca – un diciannovenne e un 20enne – 11 anni e 4 mesi e 12 anni di reclusione.

La sentenza, la prima su questa vicenda, è stata emessa al termine di una camera di consiglio di alcune ore.