Tentata rapina nel casertano: 17enne colpisce con martelletto un 19enne per 5 Euro

Tentata rapina nel casertano: 17enne colpisce con martelletto un 19enne per 5 Euro

La giovane vittima è stata trasportata in ospedale, dove le sono state riscontrate lesioni guaribili in 15 giorni


VITULAZIO (CE) – Un terribile episodio di violenza ha avuto luogo a Vitulazio, in provincia di Caserta, dove un 17enne è stato arrestato per aver aggredito un 19enne con un martelletto frangivetro, causando lesioni guaribili in 15 giorni. L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di ieri, 2 luglio, quando la vittima, un giovane di Carinola, si trovava in piazza Riccardo II in compagnia di un’amica.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri della stazione locale, intorno alle 17:30, il 17enne di Camigliano, già noto alle forze dell’ordine, si è avvicinato al 19enne chiedendogli insistentemente 5 euro. Al rifiuto del ragazzo, l’aggressore ha estratto un martelletto frangivetro dal marsupio e ha colpito violentemente la vittima alla testa, provocandogli una profonda ferita con annessa emorragia. La vittima è stata immediatamente soccorsa dal personale del 118 e trasportata all’ospedale di Caserta, dove è stata medicata e dimessa con una prognosi di 15 giorni.

Nel frattempo, l’aggressore è fuggito, nascondendo il martelletto dietro un cassonetto dei rifiuti. Tuttavia, grazie alla prontezza di alcuni passanti che hanno assistito alla scena e all’intervento rapido dei carabinieri, il 17enne è stato individuato e arrestato nel vicino vico Siena, dove si era nascosto dietro un muretto. L’arma del delitto è stata recuperata dagli agenti.

Dopo le formalità di rito, il minorenne è stato trasferito presso il carcere minorile dei Colli Aminei di Napoli, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Le indagini, condotte dai carabinieri della stazione di Vitulazio sotto la guida del luogotenente Iannarella, sono ancora in corso per chiarire tutti i dettagli dell’aggressione.