Terrorismo, gli Usa alzano il livello di allerta nelle loro basi in Italia e in Europa: ora è “Charlie”

Terrorismo, gli Usa alzano il livello di allerta nelle loro basi in Italia e in Europa: ora è “Charlie”

Grande attenzione anche agli Europei in Germania e alle prossime Olimpiadi in Francia


ITALIA/USA/EUROPA – “A causa di una combinazione di fattori, che potrebbe avere un impatto sulla sicurezza e sulla difesa dei militari statunitensi e delle loro famiglie di stanza in Europa, il Comando statunitense delle forze in Europa sta alzando il livello di vigilanza durante i mesi estivi. Nella scala dell’allarme, dunque, si sale dal livello Bravo a quello Charlie”.

È questo il contenuto della nota diffusa a tutte le base militari statunitensi in Italia e in Europa. Secondo la Cnn, diverse basi militari statunitensi in Europa sono state messe in uno stato di allerta elevato durante l’ultimo fine settimana per il timore di attacchi terroristici contro personale o strutture militari. Alzato dunque il livello di allerta che passa alla condizione di protezione “Charlie”. Nella nota si sottolinea che in collaborazione con le nazioni ospiti, gli alleati e i partner, e attraverso un confronto tra le varie realtà del settore, il Comando americano delle forze in Europa (Useucom) monitora costantemente il livello di sicurezza a salvaguardia dell’ incolumità dei suoi militari e delle relative famiglie e cari. Un dirigente americano, di stanza in una base in Europa, ha riferito alla Cnn che non si vedeva questo livello di minaccia “da almeno 10 anni”, e ha spiegato che di solito significa che l’esercito ha ricevuto una “minaccia attiva affidabile”.

Particolare attenzione, peraltro, anche ai grandi eventi come la fase conclusiva degli Europei in Germania e le prossime Olimpiadi in Francia

.