Giugliano, conflitto a fuoco nella notte tra Polizia e malviventi

Giugliano, conflitto a fuoco nella notte tra Polizia e malviventi

La scorsa notte la Polizia ha inseguito un’auto con a bordo due stranieri. I balordi per coprirsi la fuga hanno sparato agli agenti. Ne è nata una sparatoria con diversi colpi di pistola esplosi

@Armando Di Nardo

GIUGLIANO – Un inseguimento tra Polizia e malviventi sulla circumvallazione esterna è scaturito in un conflitto a fuoco. Poco dopo le ore 1, una Fiat Punto di colore grigio, con a bordo due balordi è stata inseguita dalla Polizia su via San Francesco a Patria. Sembrerebbe che l’auto non si sia fermata all’Alt delle forze dell’ordine dandosi così alla fuga.

Il conflitto a fuoco è nato all’altezza di Ponte Riccio, sul cavalcavia che collega la chiesa di San Matteo da una parte e Torre Carinati dall’altra: i due balordi, di nazionalità straniera, hanno sparato in direzione dei militari per coprirsi la fuga e i poliziotti hanno risposto al fuoco. Almeno quattro i colpi di pistola esplosi. Dopo la sparatoria i delinquenti hanno abbandonato la loro vettura e sono scappati a piedi tra le campagne della zona.

Nella fuga tra i terreni di Ponte Riccio, si sono trovati davanti il cane di un residente e lo hanno ferito. Sul posto sono giunte tre auto della Polizia che hanno setacciato la zona in cerca di tracce dei malviventi che sono stati visti scappare con uno zainetto in mano. Anche la scientifica ha raggiunto il posto per effettuare i rilievi sulla Fiat Punto abbandonata dai balordi. Pare che i due fossero pronti ad effettuare un furto. Nella loro auto, infatti, sono stati rinvenuti diversi attrezzi da scasso.