Spaccio di droga, aggredisce i poliziotti per evitare l’arresto: in manette 44enne

Spaccio di droga, aggredisce i poliziotti per evitare l’arresto: in manette 44enne

L’agente aggredito è stato medicato poco dopo in ospedale. Sequestrato tutto il materiale in possesso del pusher


NAPOLI – Gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato Philip Rockson, di 44 anni, responsabile di reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Ieri sera intorno alle 20.30 al vico Verticoeli, i poliziotti hanno visto l’uomo che ha cercato di chiudere velocemente la porta d’ingresso di un appartamento situato al piano terra. Gli agenti sono riusciti ad impedire il tentativo di chiudere la porta riuscendo ad entrare. A questo punto il Rockson ha cominciato ad aggredire violentemente i poliziotti tanto che uno di loro è poi andato in ospedale per essere medicato.

Nell’appartamento gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato 80 grammi di meta-anfetamine, 2 grammi di marijuana, 250,00 euro, un bilancino elettronico di precisione, 4 telefoni cellulari, 20 schede telefoniche e 30,00 euro di banconote false.

Il ghanese, denunciato anche per il reato di ricettazione, è stato arrestato e condotto presso la Casa Circondariale di Poggioreale.