Giugliano, aveva sottratto ingenti somme di denaro ad una banca: arrestata

Giugliano, aveva sottratto ingenti somme di denaro ad una banca: arrestata

La donna è stata condotta presso la casa circondariale femminile di Pozzuoli e dovrà scontare la pena di sei anni e quattro mesi di reclusione


GIUGLIANO – Alle ore 10 circa di questa mattina, a Giugliano in Campania (NA), località Varcaturo, i Militari della stazione locale, esito articolata attività di rintraccio, hanno individuato ed arrestato Maria Cristina Stinga, nata in Romania e residente a Giugliano, incensurata, poichè destinataria di un mandato di arresto europeo emesso in data 9 settembre 2014 dall’autorità giudiziaria rumena per truffa.

Il reato è stato commesso ai danni di una banca rumena alla quale era riuscita nel corso degli anni a sottrarre, previe abili transazioni finanziarie, cospicue somme di denaro. Informato quindi il consolato competente, è stata arrestata. La donna dovrà espiare la pena complessiva di sei anni e quattro mesi di reclusione, in attesa di estradizione.

Quindi è stata associata presso la casa circondariale femminile di Pozzuoli (Na) ed ora è a disposizione della corte di appello di Napoli informata dalla stazione di Varcaturo che procede. L’operazione è stata condotto dal capitano Antonio De Lise.