Caos all’isola pedonale: violenta rissa tra un passante e un mendicante

Caos all’isola pedonale: violenta rissa tra un passante e un mendicante

“Stop accattonaggio e Daspo urbano, contro le molestie e il degrado”


caos all'isola pedonale

NAPOLI –  Grande spavento per una lite scoppiata all’improvviso, poco prima delle 13:30, tra i numerosi passanti dediti al consueto shopping del sabato mattina, che al Vomero si trovavano a transitare nel  tratto pedonalizzato di via Luca Giordano. Il tratto è stato posto nei pressi della confluenza con piazza degli Artisti, la lite ha visto coinvolti anche un extracomunitario, uno dei tanti che si pongono nei pressi dei numerosi esercizi commerciali del quartiere collinare, con il classico cappellino per chiedere l’elemosina. A dare la notizia è Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari che, presente in zona, richiamato dal fuggi fuggi delle persone e dalle grida, ha provveduto ad allertare le forze dell’ordine, prontamente intervenute. Allo stato sono in corso gli accertamenti del caso per ricostruire la dinamica degli eventi, pure avvalendosi delle testimonianze di coloro che erano presenti all’atto che si è verificata la lite.

“ La verità è che le persone non ne possono più – afferma Capodanno – le autorità preposte devono assolutamente intervenire. Il Vomero da quartiere bene della Città si è trasformato in una sorta di Corte dei miracoli, un quartiere con una pletora di accattoni, di mendicanti e di venditori di calzini e di articoli vari, che tartassano, a tutte le ore del giorno, i passanti con richieste insistenti e petulanti, le quali, esasperano sempre di più la gente al punto che, si assiste, non di rado, anche a diverbi piuttosto accesi per queste continue e assillanti molestie. L’episodio di stamattina è solo la punta dell’iceberg di una situazione molto più complessa e difficile, rispetto alla quale bisogna immediatamente intervenire se si vuole evitare il peggio “.

 “ Un fenomeno preoccupante, quello dell’accattonaggio, che ha subito una notevole escalation negli ultimi tempi, specialmente nelle isole pedonali di via Scarlatti e di via Luca Giordano –  aggiunge Capodanno -. Molti di questi questuanti,  stazionano fuori da esercizi commerciali adibiti alla vendita o alla somministrazione di prodotti alimentari. In diversi casi addirittura vengono utilizzati minori o addirittura lattanti. Tutto ciò peraltro contribuisce non poco ad allontanare le persone, che non vogliono essere molestate con richieste petulanti  di ogni genere. La gente non vuole, in alcun modo, essere infastidita ed aggredita, seppure solo verbalmente, mentre passeggia  o sta per i fatti suoi o a chiacchierare con amici incontrati per strada “.