Ruba auto e chiede “cavallo di ritorno”, all’appuntamento trova la Polizia: arrestata

Ruba auto e chiede “cavallo di ritorno”, all’appuntamento trova la Polizia: arrestata

Gli agenti in seguito hanno ritrovato la vettura a Melito


cavallo di ritorno

AFRAGOLA – Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Afragola hanno arrestato Angela Basile, 39enne napoletana per il reato di tentata estorsione. Gli agenti, mercoledì scorso, sono stati contattati da un uomo che aveva subito il furto della sua autovettura alla fine di settembre, e da due giorni riceveva delle telefonate da un numero privato il cui interlocutore, con voce femminile, dichiarava di potergli restituire l’auto se avesse pagato la somma di mille euro, il famoso “Cavallo di ritorno“.

Nel pomeriggio di ieri, la vittima è stata nuovamente contattata telefonicamente e sempre la voce femminile fissava un appuntamento in Sant’Antimo, dove si sarebbe svolto il pagamento del riscatto per rientrare in possesso dell’autovettura.

All’appuntamento si sono recati i poliziotti del commissariato ed all’arrivo della donna che ha preteso l’immediato pagamento, sono scattate le manette. Gli agenti in seguito hanno ritrovato l’autovettura, una fiat 500, in Melito in Corso Europa, ed è stata restituita alla vittima.

Non è la prima volta che accade un evento del genere. Molti sono gli automobilisti che in questi ultimi tempi si recano dalle forze dell’ordine per denunciare furti di auto e grazie al lavoro degli agenti, i malviventi trovano spesso “brutte sorprese”.

COMUNICATO STAMPA

FOTO DI REPERTORIO

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage