“Il Nostro Tempo”, un cortometraggio sul tema della sordocecità

“Il Nostro Tempo”, un cortometraggio sul tema della sordocecità

Girato tra Napoli e Caserta, tratta il delicato tema dando luce alla forza di chi ne è affetto, che spesso è un esempio da seguire per come affronta e ama la vita


NAPOLI/CASERTA – “Il Nostro Tempo”, cortometraggio girato Tra Napoli e Caserta, Patrocinato dalla Lega del filo d’oro, associazione che si occupa di persone Sordocieche  è arrivato in finale tra i 30 corti della XII edizione del Festival “Tulipani di Seta Nera” e concorre al Premio “Sorriso Diverso” di RAI CHANNEL.

Un altro traguardo raggiunto per l’attrice Fenicia Rocco e per il Regista Luigi Nappa, che hanno fatto conoscere la problematica della  sindrome di Usher  una malattia che porta alla sordocecità. Al corto ha preso parte anche il noto attore Gianfranco Gallo,  nel ruolo del Preside. Tra gli attori figurano anche alcuni dei ragazzi sordociechi dell’Associazione.

Questo tema è stato trattato dando luce alla forza di queste persone che spesso sono un esempio da seguire per come affrontano e amano la vita.  Giorgio incontra Anna che è angosciata perché la vita le presenta delle comuni difficoltà. Imparerà ad amare ciò che fa e donandosi agli altri troverà aiuto anche per trovare la strada per il suo Futuro.
E’ possibile vedere il corto on line ancora per pochi giorni, fino al 4 maggio gratuitamente cliccando sul link sottostante o digitando su google “Il nostro tempo Tulipani di seta nera” .Visualizzando si darà opportunità di far conoscere una tematica sociale poco conosciuta .

E’ POSSIBILE VEDERE IL CORTO CLICCANDO QUI

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI