Giugliano, parte la rimozione dei rifiuti al campo rom di Ponte Riccio. Sindaco Pirozzi sul posto

Giugliano, parte la rimozione dei rifiuti al campo rom di Ponte Riccio. Sindaco Pirozzi sul posto

Il primo cittadino: “Necessario controllo h24”


GIUGLIANO – Partono le operazioni di rimozione dei rifiuti presenti nei pressi del campo rom di Ponte Riccio adiacente la zona ASI di Giugliano-Qualiano. Operai della Teknoservice al lavoro da oggi dopo il sopralluogo dello scorso fine settimana, con loro sul posto il sindaco Nicola Pirozzi e l’assessore alla Terra dei Fuochi Tonia Limatola, accompagnati dai carabinieri della locale compagnia del capitano Andrea Coratza e dagli agenti della Polizia Locale con il nuovo comandante Luigi Maiello.

La vasta area del campo rom, l’unico ufficialmente autorizzato sul territorio di Giugliano costituito dai cosiddetti moduli abitativi, è stata spesso oggetto di tremendi roghi tossici. Tonnellate di rifiuti sono stati dati alle fiamme in una zona che da sempre è oggetto di sversamenti indiscriminati ad opera soprattutto di imprenditori locali che con la compiacenza retribuita dei rom si liberano di scarti di produzione frutto di lavoro a nero.

L’intervento cominciato oggi è finanziato con fondi ministeriali e voluto dalla Prefettura di Napoli, sul posto è prevista la vigilanza h24 da parte delle forze dell’ordine.

GUARDA IL SERVIZIO CON L’INTERVISTA AL SINDACO NICOLA PIROZZI