Qualiano, ieri consiglio comunale sul centro anziani. Scontro fra Onofaro e De Luca

Qualiano, ieri consiglio comunale sul centro anziani. Scontro fra Onofaro e De Luca

QUALIANO – Il consiglio comunale di Qualiano svoltosi ieri sera ha portato alla luce diversi punti all’ordine del giorno, tra i quali la richiesta, da parte dell’opposizione, di revocare il provvedimento di commissariamento del centro anziani. Il centro fu commissariato ai fini d’agosto, quando Il sindaco De Luca agì prendendo le funzioni del comitato direttivo, dopo le dimissioni di due consiglieri dello stesso, con relativa consegna delle chiavi.


Sarebbe qui la contraddizione del provvedimento secondo l’ex sindaco Onofaro: “Questo è un provvedimento fuori norma, quindi fuori regolamento. Lasciamo questi anziani alla corretta gestione, occupiamoci di cose serie, anche perché è una delle poche cose che ha funzionato in questi anni. La gestione del centro anziani è una gestione esemplare, corretta. Quindi va gratificata e non mortificata”- inoltre ha ribadito l’anti-democraticità di questo regolamento: “Questi sono solo degli abusi di potere, di ufficio; ne parlerò alla Procura della Repubblica”.

Altresì il primo cittadino ha chiarito i motivi che hanno portato alla respinta della richiesta di revoca: “Non è possibile che in un centro per anziani devono intervenire i carabinieri per sedare le risse. Una corretta amministrazione deve soprattutto pensare al rispetto della collettività. Dunque è una cosa che ho dovuto fare in quanto padre di famiglia, e quindi d’intervenire e prendere decisioni, nell’attesa di nuove elezioni”.  Riportiamo che l’argomento non è stato votato dal consiglio comunale perché non rientrante nelle specifiche competenza previste dai compiti del consiglio.