Napoli, misteriosa aggressione a bordo di un bus ad opera di 4 malviventi: 2 arrestati

Napoli, misteriosa aggressione a bordo di un bus ad opera di 4 malviventi: 2 arrestati

Viaggiavano a bordo di una Panda. Dopo aver sferrato calci e pugni alla vittima avevano bloccato il mezzo pubblico piazzandogli avanti la propria vettura


SONY DSC

NAPOLI – Questa notte 4 figuri si sono avvicinati ad un 39enne in attesa alla fermata del pullman, a Napoli, quartiere Piscinola, su via Nuova San Rocco. I 4 erano seriamente intenzionati a picchiarlo in quanto, essendo nel frattempo arrivato il bus, sul quale il 39enne era salito, i malintenzionati lo hanno seguito iniziando a prenderlo a calci e pugni. Ad un certo punto hanno smesso. Il conducente aveva chiamato il 112. I 4 sono successivamente scesi dal mezzo, allontanandosi a bordo di una Panda. Sembrava tutto finito ma poco dopo sono tornati, ancora a bordo della Panda, e con la vettura hanno sbarrato la strada al mezzo pubblico costringendo l’autista  ad inchiodare. I 4 hanno poi cercato di salire di nuovo sul bus per continuare il pestaggio, questa volta non riuscendoci. Il conducente non aveva aperto le porte ed i malviventi si sono dati nuovamente alla fuga.

I Carabinieri sono intervenuti d’urgenza in zona cercando i 4 malfattori. Successivamente, in via Emilio Scaglione, hanno visto  la Panda su cui viaggiavano parcheggiata davanti a una cornetteria. Dentro al locale hanno poi bloccato 2 componenti del gruppo, un 19enne di via Santa maria ai Monti ed un 22enne di via Copernico già noti alle forze dell’ordine. Quando i carabinieri li hanno sorpresi stavano mangiando cornetti alla cioccolata. L’aggredito ha contusioni e lievi lesioni che non intende far refertare. Nessuno, vittima  o aggressori, ha fornito una spiegazione convincente dell’accaduto. Continuano le indagini per identificare i 2 in fuga.