Mistero a Giugliano, donna ritrovata morta con segni di strangolamento

Mistero a Giugliano, donna ritrovata morta con segni di strangolamento

I soccorritori, intervenuti sul posto, avevano subito riscontrato una situazione gravissima da codice rosso


GIUGLIANO – Dottoressa aggredita dopo aver dichiarato la morte di una paziente: si complica la posizione del marito della donna deceduta. Sul corpo della vittima, infatti, sono evidenti i segni che potrebbero essere stati provocati da uno strangolamento.

Dopo aver dichiarato il decesso della paziente uno dei parenti si è scagliato contro la dottoressa del 118 schiaffeggiandola e solo l’intervento di alcuni presenti ha evitato il peggio.

L’aggressione al medico è stata poi denunciata ai carabinieri. I soccorritori, intervenuti sul posto, avevano subito riscontrato una situazione gravissima da codice rosso.

La donna, infatti,  è stata ritrovata priva di sensi e ogni tentativo di rianimazione cardio – polmonare è risultato vano. Ma pare che sul corpo della povera donna siano stati rinvenuti anche segni di strangolamento e, pare, che al momento le indagini si starebbero concentrando sulla posizione del marito.

 

LEGGI ANCHE

 

Giugliano, donna muore nonostante i soccorsi del 118: parente prende a schiaffi una dottoressa

 

 

 

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK