Giugliano al ballottaggio, Migliaccio risponde a Guarino: “Nessuna decisione su eventuale apparentamento”

Giugliano al ballottaggio, Migliaccio risponde a Guarino: “Nessuna decisione su eventuale apparentamento”

“Siamo disponibili al dialogo con i sindaci in ballottaggio, senza alcuna preclusione verso l’uno o l’altro”, ha detto il consigliere uscente


GIUGLIANO IN CAMPANIA – Il consigliere uscente Raffaele Migliaccio, candidato capolista della lista civica Guarino, prende le distanze dalle dichiarazioni di Luigi Guarino in merito all’ipotesi di apparentamento al secondo turno.

” Non c’è stato ancora nessun confronto all’interno del nostro gruppo relativamente alle scelte politiche da intraprendere. Siamo disponibili al dialogo con i sindaci in ballottaggio, senza alcuna preclusione verso l’uno o l’altro, e gli eventuali apparentamenti devono rispondere a logiche programmatiche, e non a tentativi di salvataggio di poltrone” – dichiara Raffaele Migliaccio.

Il giovane imprenditore, già consigliere comunale, è molto critico nei confronti di Luigi Guarino: “Le dichiarazioni, e gli eventuali accordi di Guarino, sono da considerarsi strettamente personali e senza alcuna condivisione. Il fatto che la lista porta il suo cognome, non gli attribuisce alcun diritto di primogenitura rispetto al gruppo”

“Il bene e la cura del territorio non si può lasciare nelle mani di una sola persona, ma deve coinvolgere tutti coloro che si sono impegnati e hanno sposato il progetto, quindi ogni mia decisione sarà nell’interesse e a tutela del gruppo e soprattutto orientata verso chi sara capace di assumere pubblicamente impegni seri per la nostra fascia costiera” – chiude Raffaele Migliaccio