Villaricca senza giglio. Salta la festa patronale

Villaricca senza giglio. Salta la festa patronale

VILLARICCA – Il Comune non organizzerà la ballata del giglio per mancanza di fondi. Le uniche speranze per gli amanti del giglio sono affidati alla nascita di un comitato composto da cittadini e privati. La richiesta di finanziamento per la festa patronale dello scorso anno, è stata bocciata dalla Regione Campania. L’ente anticipò 15 mila euro, ripartiti in 7 mila per le luminarie e 8 mila per le spese di realizzazioni. 


“Abbiamo deciso di non fare la festa, perché l’ente da solo non ha risorse per farlo – dichiara l’assessore alla Cultura Giovanni Granata –  Mi sono stancato di vestire il doppio ruolo di amministratore e organizzatore. Bisogna che nasca un comitato, che si interessi a questi  festeggiamenti caratteristici. L’amministrazione è pronta a dare una mano a quanti abbiano voglia di mettersi insieme per garantire la stabilità dei festeggiamenti”.

Sino ad oggi l’assessorato alle attività culturali ha speso circa 2 mila euro, i restanti 17 mila sono stati trattenuti per vagliare l’evolversi degli eventi. Ad oggi nessuna associazione o comitato si è fatto avanti.

La cittadina festeggia i patroni San Rocco e San Gennaro tra la prima e la seconda decade di settembre. Le giornate più attese dalla popolazione riguardano il trasporto del Giglio nel centro storico. Villaricca non costruisce il giglio ma ospita la sfilata del manufatto della Paranza Bruscianese. Negli ultimi anni è stata fondamentale per lo svolgimento la raccolta fondi tra i villaricchesi, amanti di questa tradizione. Sembra che i festeggiamenti stiano per naufragare. Con la pausa estiva incombente e settembre alle porte, i tempi sono risicati.