Giugliano, ammazzato di botte in casa un noto commerciante

Giugliano, ammazzato di botte in casa un noto commerciante

GIUGLIANO –  È  stato ritrovato senza vita il corpo di un anziano nella sua abitazione nei pressi della Parrocchia S. Pio X di Giugliano. Si tratterebbe quasi certamente di un omicidio. Domenico D’Ausilio, detto O’ delinquente, è l’uomo di 76 anni titolare di un noto negozio di calzature a Villaricca.


Sarebbe stato un suo familiare a trovare il cadavere. Il suo corpo riporta i segni di un’aggressione. Secondo le testimonianze l’anziano sarebbe stato colpito con calci e schiaffi da alcuni malviventi. Non si sa quanti fossero, ma secondo le prime ricostruzioni, si sarebbero introdotti in casa D’Ausilio durante la notte. Forse si tratterebbe di ladri in cerca di gioielli e denaro. Si sarebbero finti parenti o amici. Avrebbero suonato al citofono prima di entrare nell’appartamento.

L’anziano era solo e alla vista dei malviventi, preso dallo spavento avrebbe tentato di chiudere la porta. Di lì in poi la reazione brusca dei rapinatori con la conseguente colluttazione. Il commerciante sarebbe morto poco ore dopo l’aggressione. Pare che siano stati portati via la pensione e degli oggetti d’oro.

Sul decesso indagano i Carabinieri della Compagnia di Giugliano coordinati dal Capitano Piroddi. Le autorità confermano il rinvenimento di Domenico D’ausilio, sul posto sin dalle prime ore del mattino, ma mantengono il massimo riserbo sulle cause del decesso. Intanto l’abitazione del commerciante è stata sottoposta a sequestro. Presumibilmente per consentire alle forze dell’ordine i rilievi e gli accertamenti del caso. Ulteriori aggiornamenti nel corso della giornata.