Raccolta differenziata a Melito, nuovo bando di gara

Raccolta differenziata a Melito, nuovo bando di gara

MELITO – L’amministrazione comunale di Melito, retta dal sindaco di centrosinistra Venanzio Carpentieri, tenta di porre un freno al problema dei rifiuti sul territorio. Nel tentativo di  avviare un serio sistema di raccolta differenziata, è  stato pubblicato un nuovo bando di gara con scadenza 6 agosto 2013. Il nuovo bando pubblicato prevede che la gestione del ciclo integrato dei rifiuti sia assegnato ad un unico soggetto.


La fascia tricolore, ha precisato che il soggetto affidatario del ciclo dei rifiuti, si occuperà “della raccolta, dello spazzamento, della gestione delle due isole ecologiche di via Po e via Madrid e delle opere di smaltimento’’.

“Nel bando – dice il sindaco –  è prevista l’estensione del porta a porta, necessaria per raggiungere la soglia minima del 65% di raccolta differenziata, cosi come previsto dai termini di legge in materia’’.

Secondo l’assessore al ciclo integrato dei rifiuti Angelo Zammartino già sono già in atto delle nuove misure, di prevenzione per la minimizzazione dei rifiuti. “La giunta sta lavorando intensamente – dice – Aspettiamo gli esiti di questo nuovo bando’’.

Già durante la scorsa consiliatura, il governo cittadino a guida Carpentieri, poi confermato dai cittadini al ballottaggio dello ultime amministrative, aveva puntato molto sulla raccolta e smaltimento dei rifiuti, con la raccolta porta a porta.

I risultati però, non furono soddisfacenti. Bassa, infatti, la percentuale di raccolta differenziata raggiunta sul territorio, attestatasi attorno al 20%. Inoltre, i kit per differenziare i rifiuti non arrivarono in tutte le zone della città, comportando così una copertura incompleta e garantita solamente in alcuni quartieri di Melito.