Ancora chiuso il nuovo parco di Villaricca, si apre ad ottobre?

Ancora chiuso il nuovo parco di Villaricca, si apre ad ottobre?

VILLARICCA – 33.000 mq di verde pubblico. Aiuole, panchine, alberi. Una vasta area in cui poter passeggiare, giocare o semplicemente rilassarsi, trovando


VILLARICCA – 33.000 mq di verde pubblico. Aiuole, panchine, alberi. Una vasta area in cui poter passeggiare, giocare o semplicemente rilassarsi, trovando un rifugio dal traffico e dallo smog cittadino. E’ tutto quello che si potrebbe trovare nella villa comunale di Corso Italia a Villaricca, un’oasi a beneficio della collettività e soprattutto dei bambini, che fino ad ora, però, hanno potuto ammirare il grande parco solo attraverso le sbarre delle cancellate perimetrali.

Ad impedire l’accesso all’ampio spazio verde, infatti, è un lucchetto all’ingresso ormai arrugginito, segno visibile dei ritardi nell’inaugurazione della villa di Corso Italia, i cui lavori furono avviati all’inizio della seconda consiliatura dell’ex sindaco Raffaele Topo. Interventi che hanno subito diversi rallentamenti nel corso dei mesi. Intoppi burocratici e difficoltà di varia natura che hanno reso il parco un luogo ermetico, inaccessibile.

Lo scorso maggio, a seguito dell’accordo con l’Enel per l’installazione del contatore e la predisposizione degli allacci, tutti i problemi affrontati dall’ente comunale sembravano essere stati risolti, ma con l’avvento della stagione estiva nulla è praticamente cambiato. La villa di Corso Italia era ed è chiusa.

A spiegare cosa sia successo è l’assessore all’Ambiente del comune di Villaricca Maria Rosaria Punzo: “E’ stata una scelta dell’amministrazione quella di non aprire il parco ad agosto. Una decisione dettata dalla volontà  di risparmiare sulle spese di manutenzione ed evitare ulteriori lavori di irrigazione che si sarebbero resi necessari in piena estate. Ormai però è quasi tutto pronto – continua l’Assessore – è stata fatta anche l’immissione in fognatura. Mancano all’appello solo alcuni pali di illuminazione che verranno collocati a breve e che serviranno a rendere l’area più sicura in assenza di luce naturale. Bisognerà aspettare ancora qualche settimana e poi finalmente il parco verrà aperto”, conclude l’assessore Punzo. Un leitmotiv per i cittadini villaricchesi, per i quali  l’attesa questa volta potrebbe davvero essere giunta al termine.