Clan Mallardo, preso in ospedale Mauro Moraca. Era l’ultimo reggente

Clan Mallardo, preso in ospedale Mauro Moraca. Era l’ultimo reggente

GIUGLIANO – Il latitante Mauro Moraca, genero del boss Feliciano Mallardo, è stato arrestato dalla polizia. L’uomo, 33 anni, era ricoverato all’Ospedale San Giuliano dove si era registrato a suo nome. La polizia, grazie ad una segnalazione, lo ha scoperto e lo ha arrestato poco dopo mezzanotte.


Latitante dal 2009, contro di lui ci sono diverse ordinanze. Moraca insieme con Michele Di Nardo, arrestato qualche settimana fa, erano sfuggiti all’operazione rione San Nicola eseguita dal Gico di Napoli su disposizione della Dda di Napoli che portò al sequestro di beni per un valore di 17 milioni di euro tra unità abitative, gioielli, orologi di marca, barche, abitazioni, terreni e quote societarie. Secondo la procura Moraca e Di Nardo avrebbero intestato beni a familiari e conoscenti per sfuggire ai controlli della finanza.

Moraca, è destinatario di una misura cautelare emessa dal gip del Tribunale di Napoli per associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione ed intestazione fittizia di beni.

L’uomo, al momento è impossibilitato a lasciare l’ospedale, e per questo resta piantonato in reparto al San Giuliano.

Aleggiano alcune clamorose ipotesi sulla sua cattura. Pare che il latitante non avesse quasi più interesse a scappare e che aspettasse la cattura da parte delle forze dell’ordine da un momento all’altro.