Banconote false per rubare le monete da Eurobet, truffa scoperta e ladro picchiato

Banconote false per rubare le monete da Eurobet, truffa scoperta e ladro picchiato

I titolari malmenano il pregiudicato Simone Zarro, poi arrestato dai carabinieri; i suoi complici sono riusciti a scappare QUALIANO – Ieri sera in


I titolari malmenano il pregiudicato Simone Zarro, poi arrestato dai carabinieri; i suoi complici sono riusciti a scappare

QUALIANO – Ieri sera in Via Di Vittorio a Qualiano due giovani hanno cercato di truffare l’Eurobet. Sono entrati al centro scommesse fingendo di voler giocare alle slot e hanno iniziato a cambiare delle banconote di 50 euro in spiccioli. Speravano di riuscire a ripulire il cambiamonete con questa tecnica, ma sono riusciti ad inserire solo due carte da 50.

Uno dei titolari infatti, insospettito dai due giovani si è avvicinato e ha aperto la macchinetta. Il cambiamonete aveva accettato le banconote sulle quali c’era scritto “facsimile”. A quel punto i truffatori hanno tentato la fuga, ma sono stati bloccati dai passanti. Uno dei due, Simone Zarro, 28 anni, già noto alle forze dell’ordine, è stato malmenato e rinchiuso nel centro scommesse fino all’arrivo dei carabinieri. L’altro è riuscito a scappare, ma le forze dell’ordine sono sulle sue tracce.

Pare che ad attenderli all’esterno dell’agenzia di scommesse ci fosse un terzo complice in auto, pronto a portarli in salvo. Dopo il fallito tentativo di truffa, e con l’imprevisto epilogo, si sarebbe dileguato. Sempre a Qualiano, pochi giorni fa, i titolari di una pizzeria si erano ribellati ad un tentativo di rapina picchiando e mettendo in fuga i malviventi.