Villaricca, manca l’intesa sulla nomina degli scrutatori

Villaricca, manca l’intesa sulla nomina degli scrutatori

La commissione si è riunita oggi ma non è stato trovato l’accordo sui due metodi proposti. Interverrà la Prefettura


VILLARICCA – Si è regolarmente riunita, in seconda convocazione, in data 29 Marzo 2016, alle ore 12.30, la Commissione Elettorale Comunale. Alla presenza del Sindaco (Presidente) Francesco Gaudieri e dei Membri Effettivi: Bruno D’Alterio, Francesco Maisto e Ciccarelli Rocco, constatato il numero legale per l’apertura dei lavori, la Commissione, ha discusso sulle modalità di nomina degli scrutatori.

Il Presidente Gaudieri ed il membro D’Alterio Bruno, hanno proposto il sorteggio pubblico, quale metodo di designazione più idoneo ad assicurare trasparenza e pubblicità all’azione amministrativa. I componenti Rocco Ciccarelli e Francesco Maisto, hanno proposto, invece, la nomina diretta, come previsto dalla legge, selezionando tra giovani disoccupati, studenti universitari e soggetti meno abbienti.

Opposizione del Sindaco/Presidente a quest’ultimo metodo, per il mancato preavviso utile ai fini della neutralità delle scelte.

Pertanto, non essendo stata raggiunta alcuna intesa, è stata convenuta la trasmissione degli atti, alla Prefettura di Napoli, per la designazione di un funzionario (Commissario ad Acta).